• Pubblicata il:
  • Autore: Franco
  • Pubblicata il:
  • Autore: Franco

Donne in età

Sono un 4oenne sposato con una bella donna di circa sei anni più giovane e volevo raccontarvi questa storia che ebbe inizio circa un anno fà e che tuttora condiziona di fatto la mia vita sessuale.
Premettendo che sino ad allora andava tutto a gonfie vele tra me e mia moglie, un giorno di gennaio in un pomeriggio nebuloso accadde quel fatto che a volte ti cambia la vita.
Ritornando a casa da una visita di lavoro, mi fermai ad un ristorante sulla strada per mangiare qualcosa. Una trattoria qualunque come se ne incontrano tante sulle nostre strade, senza nessuna pretesa.
Pochi commensali, ambiente pulito ed una signora sulla sessantina che si prodigava nel prendere le ordinazioni e nel servizio dalla cucina ai tavoli.
Uno sguardo di sfuggita e notai che forse nell'età giudicata avevo esagerato di qualche anno; era comunque una donna avvenente.
Cenai e rimasi ancora un pò seduto a guardare la televisione, mi accorsi solo allora che ero rimasto l'unico cliente in sala, mi alzai di scatto e dopo aver chiesto il conto alla avvenente locandiera me ne andaì.
Passai spesso di lì e tutte le volte mi fermavo a cena o a pranzo e la confidenza con la signora Ada, così si chiamava; aumentava di volta in volta.
Cominciai a passare sempre più spesso a volte anche tre o quattro volte a settimana, financhè l'amicizia si trasformò in qualcosa di più e cominciò a nascere una forta attrazione da parte di entrambi.
Una delle solite sere in cui mi recavo al ristorante, come al solito rimasi da solo con Ada.
Lei invece di sedersi al tavolino con me come faceva di solito; si diresse verso la serranda del locale e chiuse.
Prese il cordless dal bancone e mi invitò caldamente a fare una telefonata.
Agiì d'istinto e comunicai a casa che non sarei rientrato causa imprevisti.
Salimmo gli scalini che portavano sopra al ristorante e subito ci avvinghiammo in un lunghissimo ed interminabile bacio.
Ci spogliammo frettolosamente delle nostre vesti e cominciammo a rotolarci nel tappeto, ansimando e sospirando.
Fù un amplesso quasi animalesco, liberatorio, ci trovammo a scopare come due ragazzini alla prima volta, senza inibizioni alcuna, senza badare a preliminari o quant'altro tanta era la voglia di possederci entrambi.
Facemmo l'amore in mille modi, i nostri umori si mescolavano agli odori nei nostri corpi, sino a sfinirci entrambi sul letto.
Sdraiato accanto ad Ada mentre lei dormiva mi soffermai sulle sue forme, seni grossi con iride pronunciata e ben tornita anche se leggermente cadenti, cosce poderose e un bel pacco di pelo morbido tra le stesse.
Da quel momento io ed Ada diventammo amanti fissi ogni momento che potevo la raggiungevo al ristorante e le nostre notti di sesso diventarono sempre più frequenti.
D'altro canto la voglia di scopare con mia moglie si affievoliva sempre più.
Provai a staccarmi da Ada ed in parte ci riuscii ma non era lei il vero problema ma io.
Avevo un'attrazione fatale per le donne mature, non mi interessavano quelle coetanee o più giovani, non le consideravo proprio a partire da mia moglie.
Mi trovavo a fantasticare su mia suocera a pensare di sodomizzarla in tutti i modi med a masturbarmi nel bagno come un adolescente pensando a lei, od a leccare il bidè dove magari si era appena appoggiata per lavarsi.
Ada la vedevo di rado, ma la voglia di sesso con donne mature non riusciva a placarla.
Iniziai a frequentare locali da ballo dove andavano le cosidette tardone e credetemi me ne facevo di ogni tipo e di ogni specie, non importava la bellezza, e nient'altro dovevano essere over 60 e basta.
Più erano vicine alla mio stereotipo d'età più diventavo porco le prendevo in ogni posto consentito e non, le tampinavo allo sfinimento sino a che non si concedevano e mi caricavo anche di viagra per non restare mai in panne.
Ne avrò scopate almeno una cinquantina e di tutte tengo foto e descrizioni particolareggiate sulle loro abitudini sessuali.
Continuo ogni tanto a vedermi con Ada e mi son separato dalla giovane moglie.
Ah queste benedette donne d'età.

Vota la storia:




25/02/2013 23:33

ermenegildo

grande testa di cazzo ora la sbonbo io quella troia della tua ex vai scopati le vecchie

20/03/2013 16:23

stefano

come te anch'io mi son separato e scopo da trte anni e convivo con una splendida e giunonica 63enne.

16/03/2013 21:34

marino

ti capisco perchè anche io amo leccare e chiavare le donne anche oltre i 70

10/05/2013 12:08

Riccardo

Anche io, come te, adoro scopare con donne mature dai 58 in su. Se hai qualche amica in più o mi puoi presentare Ada sono subito disponibile. scrivimi tabark1chiocciola hotmailpunto com

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!