• Pubblicata il:
  • Autore: Francesco
  • Pubblicata il:
  • Autore: Francesco

La nave 1 parte

Era un brutto periodo, mi avevano da poco licenziato,e non sapevo cosa fare. Passavo i pomeriggi cercando qualcosa da fare, un lavoro qualsiasi, i soldi stavano epr finire e cosi' la mia bella vita fatta di tanto sesso. Quasi per disperazione o per non perdere l'abitudine entro in un cinema porno, vicino al porto, due ore di svago e poi non si sa mai... Mentre sono li seduto che guardo il film, noto un bel po' di movimento, e mentre sono indeciso se buttarmi o no nella mischia, mi si avvicina un omone grande e grosso, si siede al mio fianco e dopo poco inizia ad accarezzarsi la patta dei pantaloni e a strusciare la sua gamba contro la mia. lascio fare, d'altra parte ero li anche per quello,e anzi allungo la mano sui suoi pantaloni che in un attimo si aprono e spunta un bell'uccello, che pian piano inizio a menare. Dopo poco l'omone mi chiede se ho voglia di seguirlo in un posto piu' sicuro li vicino. Accetto e usciamo dal cinema. Fuori si presenta, si chiama Luigi e fa il comandante di una nave ormeggiata al porrto, e mi propone di seguirlo nella sua cabina. la situazioen mi eccita e decdo di seguirlo. In poco tempo siamo sulla scaletta della nave e di corsa nella sua cabina. Appena entrati si sdraia nella sua cuccetta e mi invita ad avvicinarmi e a slacciargli i pantaloni, cosa che eseguo prontamente anche perche' l'eccitazione ormai era alta, comincio ad accarezzargli l'uccello che piano piano si ingrandisce e comincio a leccarglielo per bene e poi a succhiarlo avidamente. Lui intanto sembra gradire e comincia a gemere di paicere e ad accarezzarmi la testa quasi a dettare il ritmo. Poi di colpo mi ferma e mi ordian di spogliarmi. Ubbidisco a questo ordine, d'altra parte lui e' il capitano..., e mi trovo nudo in piedi davanti a lui . si ferma alcuni minuti a guardarmi e poi mi fa sdraiare sul tavolo della cabina, si avvicina, mi solleva le gambe sulle sue spalle, con le dita bagnate di saliva inzia a soilleticarmi il buchetto e poi pian piano avvicina il suo cazzo e inizia a penetrarmi, prima piano, poi sempre piu' velocemente. La cosa mi piace e mi eccita sempre piu' e comincio a gemere e a mugolare per il piacere, e la cosa va avanti per alcuni minuti, poi improvvisamente si ferma, e si risiede sulla sua cuccetta. Subito non capisco e rimango bloccato, poi secco mi ordina di alzarmi di nuovo in piedi, eseguo e rimango li, nudo mentre lui mi osserva. Passano alcuni minuti in cui mi sento scrutato in ogni modo e quando sto per dire qualcosa, il comandante mi chiede "cosa fai nella vita?" "Adesso nulla", rispondo, "sono stato licenziato e fra un po' mi sfratteranno anche dal mio appartamento" il comndante sorride e dice" se vuoi te lo do io un lavoro, e anche vitto e alloggio" Rmango sorpreso e obbietto che io di mare no so proprio nulla. " Del mare non me ne frega un cazzo, mi interessa che a te frega del cazzo... " dice con un gioco di parole che non lascia adito a dubbi. "Dipende" dico io, "la proposta qual'e'?"
"Quattro mesi di lavoro in mare, millecinquecento euro al mese piu' vitto e alloggio sulla nave" "E io cosa dovrei fare per questo?"
"Quello che hai appena fatto, succhiare cazzi e prenderlo nel culo" Rimango sorpreso dalla schiettezza della proposta, ma non mi sfugge il plurale della frase "Cazzi, quanti?" "Tutto l'equipaggio, siamo in quindici, tutti maschioni e cerchiamo uno come te che ci faccia passare un po' le lunghe giornate in mare, Ti garantiamo che siamo tutti sani, qua ho i certificati di tutti appena fatti, e che non dovrai fare altro che essere disponibile per i nostri piaceri. L'unica condizione e che, essendo io il comandante, tutte le mattina mi dovrai svegliare con un pompino" Non credevo alle mie orecchie, ero spaventato ma allo stesso tempo eccitato: 4 mesi di sesso, pagato e senza problemi di affitti o di trovare i soldi per magiare. Mentre ero in piedi nudo a pensare il comandante mi si avvicina e comicia di nuovo a toccarmi e poi mi piega sul tavolo e ricomincia a stantuffarmi nel culo il suo cazzone. Pian poiano inizio a non capire più nulla e mi lascio andare e incito il comandante a spingere sempre di più. Improvvisamente si ferma, velocemente mi si sposta davanti a me tenendosi l'uccello in mano e un fiume di sborra mi inonda il viso. Mentre ci ricomponiamo mi domanda se accetto la sua proposta. Chiedo di pensarci su la notte e che daro' una risposta l'indomani mattina. "ok, ma se accetti vieni con i documenti che si parte domani sera e devo fare l'assunzione" Tutta notte a pensare se accettare o no, e al mattino davanti a una tazza di caffe' da una parte e le bollette da pagare dall'altra decido di accettare. Arrivo all anave e mentre salgo la scaletta mi si avvicina un marinaio, e' un nero che mi chiede dove sto andando, e alla mia risposta inizia a sorridere mostrando una dentatura bianchissima. Mi accompagna alla cabina del comandante che mi accoglie con un sorriso e un bene, firmiamo le carte dell'assunzione; quasi in trans firmo il contratto e mi ritrovo marinaio scelto. Il comandante chiama un'altro marinaio che entra prende i documenti, mi gurda ridendo e corre via a perfezionare la mia assunzione. "Ok" dice il comandante" cominciamo" e mi ordina di inginocchiarmi davanti a lui, ubbidisco e lui si slaccia i pantaloni e mi ficca l'uccello in bocca. non mi resta che succhiare e leccare quelle belle palle, cercando di impegnarmi per fare bene il mio lavoro. Dieci minuti buoni e il comandante mi viene dritto in gola. Ingoio tutto e continuo a succhiarglielo dolcemete finche non mi ferma. " Questo e' quello che dovrai fare tutte le mattina, quando io ti chiamo, e cosi' in qualsiasi altro momento io avro' bisogno di te dovrai lasciare ogni cosa e venire a soddisfarmi. Io sono il comandante e' ho la precedenza su tutti gli altri. le altre regole sono che non puoi dire di no a nessuna delle richieste di sesso da parte dei marinai, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo della nave. Dei marinai soddisfatti lavorano meglio... Ora ti accompagnero nella tua cabina e poi ti presentero' all'equipaggio. La cabina era proprio a fianco di quella del comandante, provvista di un vero letto e non di una cuccetta, spaziosa e all'apparenza comoda. Due cose strane, la porta era provvista di un'ampia vetrata cosi' come le finestre davano sul ponte e non erano oscurate, e vi erano tanti piccoli sportellini all'altezza dell'inguine. " Questa e' la stanza, pian piano la scoprirai tutta, questo e' l'armadio con i tuoi vestiti che dovrai indossare sulla nave, i tuoi lasciali pure nella valigia. ora cambiati, che poi ti porto dall'equipaggio, quando sei pronto bussa alla mia porta" Va bene dico e mentre il ocmandante esce apro l'armadio e mi accorgo che sono tutti vestiti da donna, sottovesti, top, calze a rete e tute di ogni tipo, scarpe con tacco, insomma, tutto da donna. Rimango perplesso e mentre sto per uscire per chiedere spiegazioni al comandante mi accorgo che il mio amico di colore che mi ha accolto sulla scaletta e' fuori dalla porta che mi guarda con un sorriso. Apro la porta e lui con un sorriso" tu la nostra troia, noi divertirci con te, tu vestiti, vestiti e poi vieni, la nave e' partita.." rientro in cabina e mi sento un po' perso, d'altra parte lo sapevo e tanto vale fare buon viso alla cattiva sorte, apro l'armadio e scelgo un po' a caso, decidendo che se proprio troia ero, tanto valeva farlo sul serio: un paio di autoreggenti a rete, perizoma, anche perche' non vi era altro, un top e un paio di scarpe con tacco, e cosi' conciato esco e busso alla cabina del comandante. Esce mi guarda e dice" bene non mi ero sbagliato, sara' un viaggio interessante, andiamo" percorriamo un corridoio e entriamo in un salone e danti a me schierato sull'attenti tutto l'equipaggio.... tutti nudi. sono in quindici, oltre al mio amico ve ne sono altri tre di colore, quattro sembrano arabi, gli altri sono bianchi, am il comandante mi spiega che di questi nessuno e' italiano, sono albanesi, turchi, ganesi, arabi e uno spagnolo. Il comandante mi presenta come Luana affermando che da oggi quello sarebbe stato il mio nome e mi fa sedere su una sedia al centro della sala, chiama il primo marinaio che si avvicina e senza tanti complimenti mi schiaffa il suo cazzo in bocca e comincia a pomparmi, tre minuti e poi il testimone pass ad un altro e via cosi', in un'ora li ho conosciuti tutti, o perlomeno i loro cazzi alcuni normali, altri che sembrano molto grossi, ma onestamente non me li ricordo tutti. Il comandante ordina di nuovo l'attenti di nuovo, poi concede ai marinai un'ora per darmi il benvenuto e poi esce. Rimango li sulla sedia e i marinai si avvicinano menandosi i cazzi e poi cominciano a mettermeli in bocca uno o due per volta, cerco di prenderne altri con le mani e di menarli, rapidamente si danno il cambio, non capisco piu' niente, sempre seduto sulla sedia, quando improvvisamente con un urlo il primo mi viene copiosamente sulla faccia, ben preso imitato da altri, e nel giro di pochi minuti, tutti mi sborrano in faccia: questo e' il loro benvenuto....
poi escono per andare al lavoro e mi lasciano con un ... da oggi inizi a lavorare

Vota la storia:




21/12/2006 18:37

Il Maniaco

cosa cazzo perlate? COSA CAZZO PARLATE? umaga sarà un piacere dare un tocco di esotismo alla mia collezione di vittime, per quanto riguarda il Generalissimo deve sapere che userò i suoi vestiti a carnevale come travestimento. Come li otterrò... bè, non volgio guastarvi la sorpresa BASTARDIIIIIIIIIIIIIIH

21/12/2006 11:38

Generalissimo lodA

ma cosa cazzo gli date a parlare a quel coglione lì del maniaco? la gente malata come lui non aspetta altro che essere data corda! lasciatelo in pace, non lo cagate e vedrete che probabilmente svanirà da solo, lui e gli altri coglioni che infestano la chat.

21/12/2006 11:37

Il Maniaco

Coglione tu non potrai mai trovarmi per strada perchè Il Maniaco sarà sempre dietro di te ad inchiappettarti nella notte nebbiosa milanese, od in qualche parco. TI UCCIDERòòòòò BASTARDOOOOOOOOOOO!!

21/12/2006 08:31

umaga

il maniaco sei uno stronzo con la S maiuscola e se t'incontro per strada ti piscio adosso, il qui presente buldozer samoano

20/12/2006 21:15

Il Maniaco

Capito, caro il mio Alex cerebroleso? ascolta Dario Fo e fai il bravo, che per questa volta ti sevizio solamente. PS Dario Fo il fatto che ci troviamo d'accordo non vuol dire che la tua vita non sia in pericolo mortale e costante.

20/12/2006 14:54

Dario Fo

Inconsapevole alex, attenzione a sottovalutare la terribile cattiveria de il maniaco. Io l'ho scampata bella un paio di volte, ma non vi riuscirò a lungo... A proposito, carino il suo post... :-)

19/12/2006 19:56

fabio

francesco ma allora ce lo racconti il seguito? dai che sono molto curioso e impaziente

19/12/2006 17:14

Il Maniaco

Poco fa sono andato a vedere uno show a luci rosse a Torino-Porta Nuova con l'intenzione di adescare qualche ballerina in trasferta, ma con mia tremenda incazzatura a fare la lap-dance sul cubo c'era nientepopòdimeno che Alex il represso! monto su tutte le furie nonostante sia entrato senza pagare, quindi gli infilo una bustina di polvere pruriginosa nella mutanda al posto dei soldi. Il coglione, credendo che sia cocaina, se l'è sniffata nel camerino, lo deduco perchè quando sfondo la porta lui è lì che balla come un forsennato ELEMENTARE WATSON!! siccome è vestito da donna di playboy gli chiedo se vogliamo farci un tango senza mutande e lui inizia a squittire come un coniglietto E' PROPRIO IMMEDESIMATO NEL RUOLO allora tolgo l'impermeabile e facciamo un paio di giri, poi quando facciamo il caschè gli faccio lo scherzetto e lui cade col culo a terra. Lo faccio rialzare, lo giro e glielo in filo in culo, lui fa NO HO LE EMORROIDI AAAAAAAAAAAAAAAH-AH-AH-AH-AUH-AUH-AUH perchè spingo forte e lui a ogni spinta sbatte con la testa contro lo specchio, che si riempie di sbavature di trucco e di goccioline di sangue. alla fine non riesco a venire perchè mi viene da ridere a vedere la sua faccia tutta sfatta, quindi lo tiro fuori e gli dico VISTO CHE HAI LA PUZZA SOTTO IL NASO, LECCAMI LE PALLE E POI IL CULO CHE OGGI NON HO FATTO IL BIDè E MI PRUDE DA MORIRE! siccome lui non vuole, gli devo fare la mossa segreta del drago nascente per convincerlo ed alla fine il mio cazzo ed il culo sono puliti come la casa di MASTROLINDO, mentre lui sembra un bimbo che si è abboffato di Nutella. fatto questo, rimetto l'impermeabile, lo lascio tornare a truccarsi per andare a dar via il culo a Corso Regina e sparisco nella nebbia di Turin

19/12/2006 16:33

Alex

.....maniaco,secondo me sei un povero frocetto sodomizzato tutto il giorno ke nelle pause esprime tutta la sua rabbia qui...se poi vuoi uccidermi,rispondi che ti do il mio indirizzo,cosi mi faccio due risate quando ti vedo...

19/12/2006 16:15

Hitler

KOZA PIù UTILE PER UMANITà EZZERE SE TU TI SPARARE IN BOKKA INUTILEN STRUNZ CHE NON SEI ALTREN YA? IO AFERE CIà METODO KOLLAUDATEN: PRENTERE TE, FARE STUPRAREN DA MANIAKEN E POI KIUDERE ENTRAMPI ASSIEME A TUTTA KUESTA MASSA DI STRUNZ DENTRO IL FORNO KREMATORIEN!

19/12/2006 11:16

Braccino

sono d'accordo con Inutile. In fondo cosa ce di più bello che essere amici e vivere sereni e trombare tutte le vostre sorelle?? in attesa di cio vi auguro a tutti un felice e sereno Natale. Un grosso abbraccio

19/12/2006 09:41

Inutile

Ragazzi... non sarebbe il caso di prendere tutti coscenza del tempo che perdiamo per leggere e scrivere in questo sito e di conseguenza fare qualcosa di più "utile" per l'umanità? Ciao a tutti sempre con affetto.

19/12/2006 00:31

ELE

il dandi la coerenza usala te che ti fa pene come te fai pena sei convinto di essere simpatico ma sei la testa di cazzo numero 1 tutte le volte che scrivi qualcosa scrivi sempre delle super puttanate ho ti limiti ha fare il pappagallo e a ficcare il naso credimi che quando leggo quello che scrivi il mio cazzo va molto giu e molto difficile spararsi le seghe tra te e la testa di cazzo di inutile e la maiala di sua madre inutile vai a fare in culo insieme alla maiala di tua madre a braccetto e porta anche il dandi cosi fate un bel trio di rotti in culo ciao ELE

19/12/2006 00:25

peppone

aspetto il seguito , mi piace moltisimo

18/12/2006 18:12

Il Dandi

Ele che fai, sputi nel piatto dove mangi? hai insultato inutile accusandolo di fare ciò che fai tu stesso; entri, ti fai le seghe e spari cazzate immani! Coerenza please....

18/12/2006 15:40

boogeyman

Una storia divertente e, sopratutto, ben raccontata. Bravo!

17/12/2006 23:58

ELE

io ancora devo capire che cazzo fanno questi stronzi ,che prima entrano leggano poi forse si fanno delle super seghe ,e dopo scrivano commenti come lo stronzo che ha un nick tutto dire inutile ,e proprio inutile scrivere quello che scrivi ma lo scrivi ,in parole povere sei una persona piu che inutile .X Il Maniaco prendi questo fottuto inutile tanto e anche un essere vivente piu che inutile e strappagli le palle cosi impara ad andare in altri posti ,per leggere e per scrivere ciao ELE

17/12/2006 19:45

Il Maniaco

Inutile di nome e di fatto, oltre ad essere sopravvissuto alle mie torture osi anche prenderti gioco del Maniaco e di fare supposizioni sulla sua vita? Bene, considererò la tua domanda supposta (quindi te la ficcherò su per il tuo culo rotto) come un ultimo desiderio prima di tornare e finirti: sono sì uno stimato professionista. a stimarmi non sono le mie vittime, che anzi urlano e gemono sempre e mi tocca colpirle per farle stare zitte, bensì la Scientifica mi stima perchè non è mai riuscita a scovarmi in anni e anni di onorata carriera. Contento? ora recita le tue preghiere perchè IL MANIACO STA VENENDO A PRENDERTIIIIIIIIIIIIIIII....

17/12/2006 15:30

Inutile

Maniaco ti amo... ma non ti darò mai il culo nè a te nè a quella massa di frocioni che "navigano" sulle onde dello sperma. Ciao con affetto. Continua così che mi diverto da morire. A proposito... penso che tu sia uno stimato professionista che per sfogare il suo innato istinto da ragazzo, gioca a fare il maniaco. Chiedo conferma, immaginandomi la colorita risposta.

17/12/2006 11:59

Giggino don Perignon

STò NCAZZAT... COM A VACC R'O NIL GIR O PIEZZ O COM'A PLASTICA R'I SACC I MUNNEZZ... GIGGINO RAPPRESENT A RAZZ E T'O DIC... NAT MMIEZZ I VIC E MMIEZZ'A VIA SO ASCIUT PAZZ... è PASSATA N'ATA SEMMANA è PASSATO N'AT'ANNO... STAMM CHIN R'AFFANN... I FRAT MIEI O SSANN... ALLOR NUN T'AMMISCA SI NU CAPISC.. I MAN MMAN AT CHE MAZZAT NFAM M0I A Rà SUL U PAN... MAZZ E PANELL FANN I FIGL BELL ... PANELL SENZA MAZZ FANN I FIGL PAZZ

17/12/2006 11:58

Giggino don Perignon

STò NCAZZAT... COM A VACC R'O NIL GIR O PIEZZ O COM'A PLASTICA R'I SACC I MUNNEZZ... GIGGINO RAPPRESENT A RAZZ E T'O DIC... NAT MMIEZZ I VIC E MMIEZZ'A VIA SO ASCIUT PAZZ... è PASSATA N'ATA SEMMANA è PASSATO N'AT'ANNO... STAMM CHIN R'AFFANN... I FRAT MIEI O SSANN... ALLOR NUN T'AMMISCA SI NU CAPISC.. I MAN MMAN AT CHE MAZZAT NFAM M0I A Rà SUL U PAN... MAZZ E PANELL FANN I FIGL BELL ... PANELL SENZA MAZZ FANN I FIGL PAZZ

17/12/2006 10:28

Il Maniaco

sandro io sono l'ultima cosa che vedrai questa notte quando andrai a coricarti perchè VERRò E TI UCCIDERò BASTARDOOOOOOOOOO!!!! GUARDATI ALLE SPALLEEEEEEEEEEE

16/12/2006 20:23

sandro

ma chi e' quel deificente de "il maniaco"? .... dannati impotenti!

16/12/2006 20:10

Il Maniaco

scusatemi: ho detto Po ma intendevo i Navigli ma fa lo stesso perchè l'acqua è sporca uguale e faccio sempre il bagno in entrambi di notte quando vado ad aggredire le coppiette.

16/12/2006 19:59

Il Maniaco

mi dispiace ma il frocetto che ha scritto il messaggio è morto assieme a 12 negri perchè li ho costretti a scopare tutto il giorno in una stanza sigillata dopo avergli strappato i denti d'oro infilato un copertone Goodyear in culo: quelli che non sono morti asfissiati sono annegati nello sperma. Dopo li ho scaricati nel Po e sono andato a violentare delle suore al convento di Grato Soglio e TORNERò E VI UCCIDERò BASTARDIIIII!!!

16/12/2006 18:11

morgan il pirata

Anche io ai miei tempi nel mio galeone avevo un frocetto al quale rompavamo il culo tutti i giorni. Alla fine lo abbiamo dato in pasco ai pesci perche non ci piaceva più.

16/12/2006 16:50

fabio

che bello Francesco magari potessi farlo io ti invidio manda presto il seguito ciaooooooo

16/12/2006 14:27

ELE

questo e il piu bel sogno fatto da un travestito complimenti per il tuo sogno e speriamo che domani si avveri ma con un plotone di militari cosi ti svegli e ti senti meglio per tutto il giorno tipo ai pavesini noooooooooooo ciao ELE

15/12/2006 20:59

Il Maniaco

P.S. Gli occhi del gatto mi piacevano, allora glieli ho strappati e li ho appesi alla catenella sul collo ma dopo un pò puzzavano allora li ho buttati.

15/12/2006 18:33

Il Dandi

In parole povere, caro Dario, vuole vivere facendosi rompere lo sfintere anale!

15/12/2006 13:53

Dario Fo

Gentile francesco, complimenti. Storia carina, ben raccontata, non priva di spunti di trasparente ironia. Credo inoltre che ciò che hai scritto rappresenti il sogno, spesso inespresso, di un numero considerevole di adoratori dell'ambiguo: poter guadagnarsi da vivere con il proprio corpo, apprezzato per ciò che degli altri si apprezza di più.

14/12/2006 16:48

ciribiribibbi

mache gran cagata!!!

14/12/2006 15:36

braccino

A me stavolta non è successo la stessa cosa. io la casa ciel'ho di mio per cui non vado a fare le marchette in barca.

09/02/2007 17:17

Marco

Mi è piaciuto un casino leggere il tuo racconto spero di viverlo davvero complimenti bravo anzi brava

03/01/2007 16:04

monica

...beh che dire a me piace molto,continua è una situazione che vivrei volentieri io... monica

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!