• Pubblicata il:
  • Autore: Mad
  • Pubblicata il:
  • Autore: Mad

Mia moglie in autostrada

Un giorno della scorsa estate mia moglie andò a trovare una sua amica al mare ed al suo ritorno scherzando mi disse che un sacco di camion una volta superati le lampeggiavano. Era con una gonna corta e molto svolazzante con una camicia tipo coloniale tenuta chiusa da un nodo fatto con i lembi della stessa che faceva vedere chiaramente che era senza reggipetto, insistendo su cosa avesse fatto di particolare venne fuori che la gonna (ovviamente da sola) le era risalita fino a coprirle a malapena l’inguine mentre la camicia (anche questa ovviamente da sola) si era quasi completamente aperta essendosi sciolto il nodo e lasciando ben poco all’immaginazione. Doveva anche lei aver fantasticato qualche situazione intrigante perché la vedevo eccitata, continuò raccontandomi che decise di fermarsi in un area di parcheggio sostenendo che aveva sonno. Parcheggiò all’ombra di alcuni alberi e senza preoccuparsi di riassettare la gonna e richiudersi la camicia apri un po’lo sportello e abbassò lo schienale del sedile cercando di fare un riposino. Aggiunse che con gli occhi chiusi sentiva dei passi nei pressi dell’auto e così iniziò a sbirciare con gli occhi socchiusi. I passi erano di tre camionisti che gironzolavano intorno alla macchina di mia moglie che beatamente distesa sul sedile aveva tutte le cosce in mostra fino a far vedere il triangolino delle mutandine e la camicia che aperta scompostamente aveva lasciato uscire una tetta. A questo punto uno dei tre si sarebbe rivolto a mia moglie chiedendole se si sentiva bene e se volesse, seguendolo nella cabina del camion, qualcosa da bere.
“Si grazie, molto gentile, sa con questo caldo ….” Rispose gentilmente “Venga allora ho delle bibite fresche nel camion ma ci possiamo dare del tu io mi chiamo Giorgio” “piacere Marta”. Andando verso il camion “Se non sono indiscreto cosa ci fa tutta sola una bella donna sul’autostrada” “Sono stata a trovare un’amica al mare ed ora sto ritornando a casa, mio marito non poteva venire e così sono partita da sola" “ah tuo marito, io non ti lascerei tutta sola si possono fare cattivi incontri sulle strade”. Nel frattempo sono arrivati al camion e aperto lo sportello del passeggero il camionista invita furbescamente mia moglie a salire per prima che sale i gradini consapevole del panorama che sta per offrire all’uomo; lui infatti guarda in su e si ritrova il culo di mia moglie davanti agli occhi con le sue belle natiche incorniciate e rese più eccitanti dal tanga di pizzo nero che fra l’altro è stato inghiottito dalle grandi labbra rendendo ancor più erotica la visione. Lo spettacolo è stato seguito anche dagli altri due camionisti che nel frattempo si erano avvicinati e rivolgendosi al loro collega “non te la vorrai mica chiavare tutta da solo quella bella fica, deve essere una troia che porta via” “state tranquilli, vi chiamo io al momento giusto, deve avere una voglia di farsi sbattere da più cazzi che la metà basterebbe” . A questo punto Giorgio sale sul suo camion e chiuso lo sportello tira tutte le tendine, mia moglie non fa in tempo a dire perché che il camionista l’ha abbracciata e rapidamente con una mano le ha iniziato a palpare le tette nude sotto la camicia e con l’altra è arrivato direttamente sulla fica, mia moglie non accenna nemmeno a ritirarsi e lascia che le dita dell’uomo scostino il tanga per penetrarla. “cazzo come sei bagnata si vedeva lontano un miglio che avevi voglia di cazzo alla faccia del cornuto di tuo marito” “si brava slacciami i pantaloni vedrai che bella sorpresa trovi” Finito di sbottonare i pantaloni ed abbassarli insieme alle mutande mia moglie si ritrova in mano veramente una bella sorpresa: un poderoso cazzo di almeno 20 cm già bello duro. Non fa in tempo a tirarlo fuori che inginocchiatasi se lo prende in bocca ed inizia a sbocchinarlo. “ero sicuro che tu fossi una brava spompinatrice, brava, brava succhia troia, scommetto che tuo marito se la sogna una nerchia così” “si è vero ce l’ha piccino mentre a me piacciono grandi e duri mmmmmm …………….” E se lo prende di nuovo in bocca continuando a spompinarlo”.
Mentre continua a succhiargli il grosso cazzo mia moglie si libera dei pochi indumenti che indossava rimanendo completamente nuda. Il cazzo di Giorgio è teso e paonazzo ma lui non vuole venire subito, si vuole godere a pieno la bella moglie cittadina in cerca di avventure. “ora alzati ed appoggiati alla branda”. Un attimo per guardarla ed ammirare schiena e culo ed un attimo per abbracciarla da dietro facendole sentire la verga in mezzo alle natiche. Le mani hanno afferrato ciaascuna una tetta e palpano con goduria il petto mentre Marta ha rincominciato a mugolare di piacere pregustandosi l’imminente penetrazione. “ti piace brutta maiala, scommetto che non saresti altro che contenta se ci fosse tuo marito a guardarti mentre ti fai sbattere come una puttana” “siiii … che mi piacerebbe, gli farei vedere che troia divento con un vero cazzo a disposizione …..” “dai mettimelo dentro che lo voglio” Giorgio non si fa pregare e abboccata la cappella alla fica di mia moglie con due colpi ben assestati glielo butta dentro fino alle palle. Comincia così a stantuffarla e lo fa con tanta energia che si sente il rumore delle palle che sbattono contro la fica della mia cara mogliettina ormai in preda al godimento più sfrenato. Mentre i due amanti sono sempre più uniti e ansimanti si apre la portiera della cabina e Alberto e Carlo, gli altri due camionisti salgono dentro l’abitacolo chiudendosi dietro lo sportello. “guarda che troia, ha voglia di cazzo come se non l’avesse mai preso, ti piace è maiala” “si che mi piace, cosa aspettate a tirarlo fuori” . I due non si fanno pregare ed in un attimo sono nudi e pronti a tutto, riescono così a posizionarsi sulla brandina uno accanto all’altro in modo che Marta chiavata da Giorgio alla pecorina, riesca a prenderli i loro cazzi in bocca. Qualche aggiustamento e ci siamo, mia moglie mentre si gode il cazzo di Giorgio che la stantuffa da dietro può contemporaneamente spompinarne altri due. Giorgio non resiste più e rantolando ” vengo, vengo, ti sborro dentro” inizia a sborrare abbondantemente dentro la fica di mia moglie.
Alberto a questo punto si porta dietro Marta e senza tanti preamboli con il cazzo duro per il sapiente lavoro di bocca fatto da mia moglie glielo mette dentro la fica ancora grondante. “senti che fica slabbrata ha la troia, ne devi prendere di cazzi per essere così aperta, ma tuo marito lo sa ho gliele fai di nascosto” “il cornuto si eccita a guardarmi mentre mi faccio sbattere e si mena anche il suo cazzetto”. “Pensa come gli piacerebbe guardare cosa sto per farti” e senza tanti indugi estrae il cazzo dalla gonfia fica per indirizzarglielo in culo, appoggiata la grossa cappella ormai ben lubrificata con un colpo secco glielo butta in culo, l’urlo di mia moglie viene soffocato dal cazzo di Carlo che prontamente con una mano sulla nuca ha spinto la testa di Marta obbligandola ad inghiottire quasi tutta la poderosa nerchia. Ormai si sentono solo i mugolii di mia moglie che si prepara ad una doppia razione di sborra che infatti non tarda ad arrivare. Il primo è Alberto che, tenendola per i fianchi, le grida “t’inculo troia” inizia a sborrare seguito da Carlo che, trattenendole la testa, inizia anche lui a venire copiosamente commentando “ingoia tutto troia che non sei altra”.

Vota la storia:




29/06/2009 17:33

mad

madmaxmon@hotmail.com

27/12/2011 18:13

Rodolf

Te la scoperei all'infinito, finendo sempre per riempirle l'utero di sborra......!!!

27/08/2009 16:30

Massimo

a me, mi sà tanto di cavolata pazzesca! per rimanere in termini educati....

27/06/2009 09:29

il padrone

Ne sarei felice Mad, dammi la tua e.mail o il tuo contatto msn

27/06/2009 00:38

mad

per Il padrone mi farebbe piacere contatarti in pv

26/06/2009 19:16

il padrone

Mad, sei un grande, se ti va di raccontarmi di tua moglie e mostrarmi qualche sua foto fammelo sapere così ti do la mia mail privata. Sempre che tutto sia vero, cioè che tu sia un vero cornuto e non un aspirante tale e con moglie all'oscuro di tutto.

26/06/2009 18:42

mahco

Grazie per gli apprezzamenti?? Ma scusa ti diciamo che sei il più gran cornuto della storia e che con le tur corna puoi andare a raccogliere le noci di cocco sulle palme, ti diciamo che tua moglie è la più grande baldracca della storia del meretricio e che è talmente sfondata che la potrebbero usare come tratto di un oleodotto in russia, e tu sei contento e ringrazi? Allora non sei solo cornuto sei anche idiota.

25/06/2009 23:44

mad

Grazie degli apprezzamenti, peccato che il forum non è attivo perchè potrei raccontare un po' meglio di mia moglie ed aggiungere anche alcune foto, comunque grazie ed un saluto a tutti.

25/06/2009 18:52

sottomesso

Ahahahah, dux sei morto, non hi nemmeno la forza di rispondere. Mi associo a quello che dice il padrone. Voglio comunque fare i complimenti a mad per la bella avventura (vero o immginaria) vissuta dalla moglie, gran bella troia lei e gran bel cornuto tu.

25/06/2009 09:52

il padrone

Grazie per la stima "sottomesso" mi ricorderò di te, certo se beccassi il "DUX" gli farei il culo come un paiolo, ma con le mani però altrimenti gli farei un favore, lui gode ad essere inculato lo ha dichiarato apertamente , il busone. L'unica cosa che gli resta è guardare gli orari di chi scrive i messaggi e commentare in merito, ti sembra un comportamento normale? sono più che mai convinto che il DUX è un mentecatto, brutto, lercio, busone ed ignorante che ontre a un cavallo l'ha inculato anche un elefante (e scusate la rima).

24/06/2009 16:56

sottomesso

Azz, adesso ricominciano, Dux possibile che sei sempre il solito rompi balle ma fatti i cazzi tua. Spero che il padrone ti inchiappetti a sangue (forse è quello che cerchi) così la smetterai di rompergli i coglioni è uno tosto lui non una mezza pippa come te

24/03/2010 21:42

max

Ma li mortacci vostra.... verto che in Italia ce ne so de matti...

23/06/2009 14:19

dux

Maledetto dun padrone bucaiolo, la finisci di credere a queste storie scritte da uomini bulicci arrapati. Va a finire che il culo te lo fanno a te se li continui a stuzzicare con le tue proposte. Fatti un bagno in mare alle 16:34 anzichè scrivere queste puttanate.

22/08/2009 07:24

Catone

Che merda di storia del cazzo.............

20/06/2009 10:25

lo zio

mamma mia ke cazzata !!!!

17/06/2009 16:34

il padrone

Ciao mad, bella storia ed eccitante situazione. Ti piacerebbe viverla realmente? e a tua moglie piacerebbe cornificarti sul serio, naturalemente tu devi essere presente, partecipe o meno ma devi deliziarti dei mugolii di piacere della tua troia e della vista del suo viso estasiato mentre la inculo.

14/10/2009 22:29

gegio90

nn hai mai visto una figa in vita tua x me

07/09/2009 18:35

al

brava...poi la gente ci crede e si convince che al mondo esiste ancora gente che non sa cosa sia un preservativo, l'aids e qualsiasi altro tipo di malattia! bella storia inventata da un povero sfigato

05/07/2011 02:00

Filippo

Ogni tanto mia moglie mi fa' un gran regalo...! grazie Amore ..Grazie a te sono un Gran Cornuto..TI AMOOO

05/07/2011 01:58

Filippo

speravo fosse mia moglie... peccato ;-(

03/10/2009 06:55

jak

il desiderio di "mad" è quello di trovarsi al posto di sua moglie.

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!