Un sconosciuto ad Alessandria

Ciao sono Lola una donna di 46 anni, lavoro come impiegata per una azienda multinazionale, vicino al nostro ufficio c'è un sexy shop, ogni volta guardavo la vetrina mentre andavo a lavorare, finché un giorno decido di entrare, dentro incontro un uomo bellissimo, era il commesso, Paolo, lui mi fa fare un giro per il sexy shop, spiegandomi le varie sezioni, ma io non riuscivo a smettere di guardare il suo culetto fantastico! Poi scelgo un intimo e lui mi accompagna in camerino a provarlo, non riuscivo ad allacciarmelo dietro la schiena perciò chiedo aiuto a lui, lui entra in camerino con me e mi allaccia il reggiseno, eravamo dentro quel camerino strettissimo faccia a faccia, sentivo il suo respiro sulla mia pelle, la sua mano sulla mia schiena soffermata sul reggiseno... ecco che mi sento bagnare le mutande. Sorrido timidamente e gli dico sull'orecchio "Dovrò comprarmele per forza le mutande, le ho appena bagnate..." Lui a sua volta mi sorride e mi chiede: "Posso sentirla?" Cosi io allargo le gambe, lui si inginocchia davanti a me, sposta le mutandine da un lato e arriva con la punta della lingua sul mio clitoride, lo preme, si sposta leggermente e mi penetra la figa con la sua lingua e poi mi dice "Ah si è molto bagnata, ma bagnamola di più?" Cosi inizia a leccarmela e quando stavo per venire passa al clitoride con la lingua e mi infila dentro 3 dita insieme facendomi alzare poiché mi ha penetrato con forza fino in fondo... ahhhh li sono venuta... gli ho squirtato in faccia e ho bagnato tutto il pavimento del camerino... è stato bellissimo. Un sconosciuto fantastico. Dopo quel giorno 1,2 volte al mese vado da lui... ma le altre volte vi racconterò in un secondo momento.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!